Turismo

L’ambito Tecnico Economico si caratterizza per un’offerta formativa relativa ad un settore che ha come sfondo il mercato e affronta lo studio dei macrofenomeni economico-aziendali nazionali e internazionali, la normativa civilistica e fiscale, il sistema azienda nella sua complessità e nella sua struttura, con specifica attenzione all’utilizzo delle tecnologie e forme di comunicazione più appropriate, anche in lingua straniera. Un altro aspetto di rilievo per il settore economico è costituito dall’educazione all’imprenditorialità, in linea con le indicazioni dell’Unione europea, in quanto le competenze imprenditoriali sono motore dell’innovazione, della competitività e della crescita.

L’indirizzo “Turismo” integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire all’innovazione e al miglioramento dell’impresa turistica. Esso pone l’attenzione alla valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico, paesaggistico ed ambientale. Particolare importanza è rivolta alla formazione plurilinguistica.

PROSEGUIMENTO DEGLI STUDI

Si può accedere:

  1. Senza esami a qualsiasi facoltà universitaria e a Scuole parauniversitarie. In particolare le acquisite conoscenze linguistiche e tecnico-giuridiche favoriscono il proseguimento in facoltà quali Economia turistica, Lingue straniere, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Sociologia.
 Inoltre si può proseguire la specializzazione presso le numerose Scuole parauniversitarie finalizzate al Management Turistico.
  2. Con prove attitudinali presso la Scuola di Amministrazione industriale (Torino), le Accademie di belle Arti, l’Istituto Superiore Industrie Artistiche (I.S.I.A.), la Scuola Universitaria per l’assistenza sociale e qualsiasi altro corso di specializzazione che prevede il titolo di studio conseguito.
  3. Con esami, alle Accademie militari.

SBOCCHI PROFESSIONALI

  1. Libera professione
.
  2. Carriera di concetto presso amministrazioni statali, parastatali, regionali, provinciali e comunali.
  3. Impiego presso banche, Enti, imprese, amministrazioni pubbliche e private. Il diploma consente di ottenere impieghi in particolare presso Enti pubblici che si occupano del settore turistico, in agenzie di viaggio, in imprese di assicurazione e trasporto e nelle agenzie che praticano commercio con l’estero.

Piano degli studi a.s. 2016/2017

presentazione-turismo