Partenariati europei

Progetto KEPASS – Progetto di mobilità internazionale bilaterale

La nostra scuola partecipa, dall’anno scolastico, 2013 al Progetto KEPASS, programma di scambio e di conoscenza dei sistemi dell’istruzione delle regioni adriatiche. Una rete internazionale di scuole e agenzie regionali che opera all’interno del sistema europeo della Macroregione Adriatica-ionica. Tra gli obiettivi del Progetto Kepass c’è quello di promuovere, sostenere e consolidare la mobilità internazionale degli studenti delle scuole aderenti alla rete. L’anno che si è appena concluso ha visto la nostra scuola protagonista di uno scambio che ha permesso a 6 studenti del Raffaello e ad 8 studenti, croati e albanesi, di vivere all’estero e di frequentare scuole equivalenti per un periodo di tre mesi.

Il progetto è al momento alla sua conclusione e pertanto privo di una copertura finanziaria per replicarlo anche per il prossimo anno scolastico.

La nostra scuola crede nell’importanza formativa e culturale della mobilità internazionale degli studenti perchè avranno la possibilità di vivere un’esperienza all’estero.

Per il Raffaello è molto importante promuovere e sostenere tale mobilità anche in assenza di finanziamenti esterni. Il vantaggio di far parte di una rete internazionale consolidata e sperimentata nelle sue connessioni e nella relazioni con i suoi attori istituzionali ci consente di realizzare uno scambio bilaterale con dei partner sloveni e croati per l’a.s. 2015/2016, nel periodo tra settembre e novembre (da precisare e confermare in seguito). Tale scambio dovrebbe avere nelle intenzioni del gruppo di progetto una durata limitata da uno a tre mesi e si implementerà sulla base del modello già sperimentato con successo dal Progetto KEPASS.

Il progetto di scambio che si vorrebbe realizzare si baserà sulla disponibilità delle famiglie a sostenere le spese di trasporto a/r e di vitto e alloggio per la durata della permanenza (da uno a tre mesi a seconda della definizione della convenzione di scambio tra le scuole).

SI chiede pertanto alle famiglie delle classi in indirizzo di manifestare la propria disponibilità su due possibili eventualità: la sola disponibilità ad accogliere uno/a studente/ssa, (in tal caso la famiglia ospitante dovrà sostenere le spese di vitto e alloggio); la disponibilità ad inviare il/la proprio/a figlio/a e ricevere contemporaneamente durante la permanenza all’estero del proprio/a figlio/a.

Per ulteriori dettagli e informazioni potete contattare la Prof.ssa  Carla Campogiani  o il Prof. Giuseppe PuntarelloI Partenariati europei

I partenariati Comenius offrono agli istituti scolastici, ai docenti e agli alunni la possibiltà di lavorare insieme ai colleghi e ai coetanei degli altri paesi d’Europa partecipanti al Programma su uno o più temi di comune interesse nell’ambito della normale attività scolastica. L’obiettivo è quello di incrementare la dimensione europea dell’istruzione e promuovere la cooperazione transnazionale e tra istituti scolastici in Europa.

L’IIS Raffaello di Urbino collabora da oltre un decennio con diverse scuole europee per la realizzazione di una varietà di progetti all’interno del Programma di Apprendimento Permanente (LLP) della Comunità Europea.
In particolare lo scorso anno scolastico si è concluso l’ultimo biennio (2010-12) di una serie pluriennale di Partenariati bilaterali Comenius realizzati tra la nostra scuola ed il “Merewade College” di Gorinchem in Olanda.
Nel corso degli ultimi due anni sono stati coinvolti 72 allievi italiani delle classi quarte ed altrettanti coetanei olandesi i quali hanno ospitato e sono stati ospitati per un periodo di almeno dieci giorni ogni anno presso le famiglie di riferimento e sono stati accompagnati -in fase di mobilità- da docenti della scuola.

Attualmente la nostra scuola sta partecipando ad un nuovo partenariato Comenius multilaterale denominato “Be Healthy Be Active” in cooperazione con scuole superiori rumene, greche, lituane, polacche e spagnole.

Dal 5 al 10 novembre 2012 sono state realizzate le prime mobilità previste dal progetto a Vaslui in Romania.
Dal 10 al 16 febbraio 2013 un secondo gruppo di insegnanti e alunni si è recato a Elefsina in Grecia.

Ulteriori tre mobilità di gruppo all’estero verranno realizzate entro il 2014 con lo scopo di realizzare gli obiettivi di sensibilizzazione e coinvolgimento attivo dei discenti in merito a temi chiave per la cura della salute di ciascuno.

All’interno dei due anni scolastici previsti da questa nuova partnership (2012-2014) verranno realizzate un totale di circa 180 mobilità internazionali che coinvolgeranno ogni volta piccoli gruppi di docenti e studenti di tutte le scuole partner.
La lingua inglese è stata selezionata come lingua veicolare per la realizzazione dei progetti messi in atto dalla nostra scuola negli ultimi anni.

I membri dello Staff della nostra scuola che hanno partecipato alle mobilità in prima persona negli scorsi due anni sono stati:
Il DS Prof. Bruno Papi
Il DSGA Dott. Marco Cesaroni
I docenti (di inglese, italiano, educazione fisica, scienze, latino, religione):
Prof. Chiara Benegiamo,
Prof. Simonetta Cartolari
Prof. Marina Corrina
Prof. Roberta Fabi
Prof. Natalia Gioffreda
Prof. Margherita Laciura
Prof. Lauretta Manzini
Prof.ssa Carla Campogiani, Referente LLP- Comenius per IIS Raffaello 2010-14

Le attività del partenariato multilaterale Comenius  “Be Healthy Be Active” Attachment-1 copia Attachment-1foto che ha  coinvolto l’IIS Raffaello di Urbino assieme a cinque ulteriori   scuole superiori europee con sede a Vaslui( Romania) Vilnius (Lituania), Elefsina(Grecia), Krapkowice(Polonia) e a Cordoba ( Spagna) nel corso degli anni scolastici 2012/13 e 2013/14 si concluderanno con il termine del corrente anno scolastico a fine agosto 2014.

Questa pagina per diffondere informazioni relative alle attività realizzate e per condividere i materiali selezionati per la  documentazione  dei risultati ottenuti.

Molte sono state le persone, aziende, istituzioni e associazioni  che hanno dedicato  risorse e passione  alla nostra scuola permettendoci di  accogliere e venire accolti con entusiasmo in occasione di  tutte le esperienze di gemellaggio realizzate. Ringraziamo in particolare genitori, alunni, staff della scuola e i partner che ci hanno sostenuto.

Cliccare sul link per visualizzare un breve video riassuntivo delle attività svolte.