Inglese

Gara di Certificazione di Lingua Inglese di livello B1

Pe esercitarsi cliccare sul link seguente 

 

Informazioni generali sulla certificazione europea della lingua inglese con l’ ‘University of Cambridge English’.

Le certificazioni linguistiche rilasciate dagli enti ufficiali appartenenti al sistema del Quadro Unico Europeo sono state sviluppate con il patrocinio del Consiglio d’Europa. Sono attestati permanenti   e quindi costituiscono titolo di preferenza – se esiste la parità fra i candidati – nei concorsi pubblici in Italia e nel resto dell’UE.

Lo scopo del quadro unico delle lingue è quello di aiutare i cittadini in tutti i paesi membri dell’UE a circolare meglio all’interno dell’Unione, ampliando a livello Comunitario il mercato del lavoro.  Questo è possibile perché le qualifiche linguistiche di ciascun paese membro sono state parificate tra loro, a prescindere dalla specifica lingua.

Quindi – per esempio – chi consegue una certificazione dell’italiano per stranieri al livello B2 tramite l’ente europeo ‘Università per Stranieri di Perugia’ può comunicare con la stessa competenza ( in termini di qualità di linguaggio) di un possessore d’attestato B2 in lingua tedesca emesso tramite l’Istituto certificatore ‘Goethe’.   Le qualifiche linguistiche delle diverse lingue possono così essere paragonate tra di loro in maniera trasparente.  Ciò permette ai datori di lavoro e alle istituzioni di capire il livello linguistico di un aspirante candidato/a, anche se lui o lei proviene da un altro paese dell’Unione.

I certificatori ufficiali per la lingua inglese nominati nel Quadro unico europeo sono l’University of Cambridge, Trinity College e Pitman.

Nel 1995 l’Università di Urbino Carlo Bo è stata la prima università italiana a costituirsi sede d’esame University of Cambridge per gli esami d’inglese generali (PET, First, ed il Certificate of Advanced English) e per gli esami di natura aziendali-commerciali (BEC B1, B2 e C1).

La scelta di certificatore è caduta su Cambridge per il fatto che quest’ultima organizza gli esami d’inglese per stranieri dal 1913, ed inoltre è un ente non a fine di lucro.  Infine, gli esami d’inglese Cambridge sono sembrati all’Università di Urbino i più attendibili in termini di “spendibilità” nel mercato, per il fatto che il/la candidato/a deve sostenere nello stesso appello prove in tutte le quattro capacità comunicative: lettura, scrittura, ascolto con comprensione e il colloquio in lingua.

Oggi la maggior parte delle università italiane sono sedi d’esame Cambridge, e tutte riconoscono per crediti formativi i certificati Cambridge presentati dagli iscritti.

Informazioni generali sul valore dei certificati ufficiali delle lingue in ambito scolastico e universitario:

          A scuola.  Agli attestati europei come Cambridge English: First Certificate sono attribuiti dei crediti formativi nel calcolo del punteggio dello studente/della studentessa che sta per affrontare l’esame di Stato.  Informarsi con il proprio Istituto superiore per sapere l’attuale numero dei crediti riconosciuti ad un certificato europeo di lingua straniera al livello B2.

          All’università.  Il numero di crediti formativi (CFU) attribuiti agli attestati di lingua varia facilmente da università a università, in quanto sono le stesse istituzioni che decidono come valutare le qualifiche /attestati che vengono loro presentati.

Tuttavia la schema dell’Università di Urbino è piuttosto rappresentativo della situazione nazionale, in termini dei crediti che riconosce ai diplomi di lingua rilasciati dai certificatori del Quadro unico, ossia:

Livello Quadro unico Descrizione del livello linguistico Crediti formativi previsti
C2 molto avanzato 16 CFU
C1 avanzato 12 CFU
B2 intermedio-superiore 8 CFU
B1 intermedio-inferiore 4 CFU

Informarsi con l’università dove si pensa di iscriversi per sapere l’attuale numero dei crediti riconosciuti da essa ad un certificato europeo di lingua al livello B2 – First Certificate.

 Attenzione: molte università, compresa quella di Urbino, nell’attribuzione di crediti formativi esigono un certificato europeo non più ‘vecchio’ di due anni.  Questo anche se la validità legale del certificato stesso è permanente. Perciò conviene a chi ha conseguito un attestato europeo andare in Segreteria Studenti appena ci si iscrive all’università, per informarsi dove e quando utilizzare i crediti formativi relativi al certificato.  In alternativa: chiedere della Commissione Didattica della propria Scuola universitaria ed informarsi direttamente con il/la responsabile.  Per esempio, alcuni piani di studio prevedono degli esami a scelta nel secondo e/o il terzo anno della laurea triennale.  Quindi si può programmare sin da subito, se è d’accordo il/la responsabile della Commissione, di sostituire un esame a scelta di 8 crediti con il proprio certificato Cambridge English:First Certificate.

Se il certificato è presentato ad un’università entro due anni dal suo conseguimento il documento può essere eventualmente destinato all’utilizzo in anni successivi.

          Ulteriore opzione per l’utilizzo del proprio certificato linguistico – in alternativa a quello dell’assegnazione di crediti formativi a scelta – è di chiedere alla propria Scuola universitaria l’esonero da un esame di lingua inglese dietro presentazione del certificato.  All’Università di Urbino – nella Scuola di Lingue – per esempio, gli studenti con un certificato europeo di livello B2 sono esentati da tutto o gran parte dell’esame di Lingua inglese del II° Anno.  Il tutto dipende dalla composizione dell’esame di lingua inglese in questione; per esempio, se c’è una componente specialistica nel programma d’esame di Lingua inglese nella propria Scuola (inglese scientifico, inglese giuridico, inglese aziendale-commerciale) è probabile che si debba integrare la propria preparazione linguistica con nozioni legate alla disciplina che si sta studiando.  Quindi il Cambridge First Certificate in quel caso non potrà sostituire l’esame d’inglese per intero ma potrà aiutare il possessore ad essere esentato  da una parte dell’esame.

Domande?  Si prega di contattare la responsabile per la certificazione linguistica europea dell’Università di Urbino Carlo Bo, Catherine Farwell: catherine.farwell[at]uniurb.it (sostituire [at] con @)